Slider

A ruota di storie

Il progetto “A ruota di Storie”, sviluppato in collaborazione con Piero Livi e il sito-archivio sanmichelealfiume.it, è un viaggio a tappe per le vie, le frazioni e le contrade del Comune di Mondavio con un vecchio pulmino Volkswagen allestito a “ufficio mobile”.
Alla guida del mezzo due ricercatori di storie e documenti antichi, che cercano di raccogliere le testimonianze dirette della tradizione del nostro territorio, incontrando e parlando con le persone.
L’obiettivo è di coinvolgere la gente nella conoscenza e nella condivisione della storia locale, che ci appartiene e ci accomuna.
All’interno del pulmino è possibile approfondire i racconti e le vicende del passato anche consultando e scambiando vecchie fotografie e documenti.
Una stanza del teatro sarà dedicata a questo progetto e, durante tutte le serate di spettacolo, sarà possibile vedere, ascoltare e toccare con mano i risultati della ricerca itinerante, in una sorta di documentario a puntate.
Inoltre, all’esterno del teatro, sarà sempre presente anche il pulmino ufficio-mobile in funzione, per raccogliere il materiale da voi portato e divulgare quello da noi raccolto.

 

I titoli delle 7 puntate che verranno presentate nella stanza:

 

18 e 19 novembre:

La rivoluzione industriale di San Michele

 

3 dicembre:

Mondavio non è solo la Rocca

 

13 e 14 gennaio:

Sant’Andrea mai doma

 

27 e 28 gennaio:

La mitica scatola dei ricordi (puntata speciale sui figli degli emigrati)

 

17 e 18 febbraio:

Il rito della Pasquella ieri e oggi (puntata speciale sui canti e l’oralità)

 

3 marzo:

La piccola Russia a San Filippo

 

24 e 25 marzo:

Indovina chi… c’è nella foto!? (raccolta materiali e testimonianze al Teatro Apollo)

Mangiare


Il teatro è da sempre il luogo della convivialità e dell’aggregazione. Ora sarà possibile grazie ai ristoratori del comune che hanno aderito alla nostra richiesta mangiare qui: si arriva a teatro e si può ordinare tramite lo staff degli Asini la propria cena, che va dalla pizza alla cucina tradizionale passando per piatti gourmet, infine potrete andare a prenderla presso i ristoranti oppure vi verrà portata direttamente a teatro. Una stanza del teatro (quello che nell’800 era il vecchio caffè) sarà ammobiliata con tavoli, sedie e vettovaglie. Qui potrete degustare la vostra cena prima di ogni spettacolo mentre il teatro si prepara alla magia della scena e mentre saranno attive sale con mostre, esposizioni e degustazioni.


Puoi cenare a Teatro grazie a:


La Palomba ristorante

(dedicherà un piatto a tema, differente, per ogni spettacolo)
Via Gramsci 13, Mondavio
(a piedi: esci dal Teatro Apollo, oltrepassi l’arco della Rocca, fai una curva e sulla destra ti trovi il ristorante)


Osteria della Rocca

(vasto assortimento di pizza)
Via Ridolfi 2, Mondavio
(a piedi: esci dal Teatro Apollo, vai a sinistra e arrivi in piazza Matteotti, tenendo la Chiesa di San Francesco sulla destra prendi il primo vicolo sulla sinistra fino alle mura di cinta, sei obbligato a girare a destra, proseguendo ti troverai davanti all’Osteria)

 

Bar il Duca

(ottimi apericena da consumarsi prima degli spettacoli)
Piazza Giacomo Matteotti 1, Mondavio
(a piedi: esci dal Teatro Apollo, vai a sinistra e arriva in piazza Matteotti)

Conoscere i produttori della zona


La stanza delle primizie, nasce come contenitore di storie di produttori e artigiani della zona per raccontare il lavoro e il mestiere, attraverso la loro viva voce. Saranno molte le occasioni di poter toccare con mano la loro esperienza. L’intento è quello di unire cultura e lavoro, nella testimonianza che lasceranno all’interno del Teatro Apollo. Un modo per scoprire quanta teatralità c’è nel lavoro di ognuno, e dimostrare la necessità e il valore della trasmissione di un sapere.
Prima e dopo ogni spettacolo, dalle 19.00 in poi.


18 e 19 Novembre

Azienda Agraria Fiorini

Cantina vitivinicola - Barchi (Pesaro Urbino)
100 anni di storia. Dal 1900, quando Luigi Fiorini diede vita all’attuale corpo aziendale. Da allora Fiorini è rimasta un’azienda a conduzione familiare aperta al dialogo, operosa e innovatrice per metodi agricoli, specializzata nella produzione di vino. Oltre 100 ettari di terra condotti in agricoltura biologica nel comune di Terre Roveresche, a pochi chilometri dal mare e dai monti appenninici.
www.fioriniwines.it


3 Dicembre

Linea Uomo Marco Valeri

Barbiere, barber stylist – Montemarciano (Ancona)
Inizia la sua attività quasi venti anni fa imparando il mestiere come in bottega. Apre così nel 2007 il proprio negozio nel centro storico di Montemarciano, e decide di far crescere, tramandando il proprio lavoro, un ragazzo di nome Innocenzo, detto Enzo. Per sua scelta Marco Valeri è specializzato esclusivamente nella moda maschile.
In esclusiva per la rassegna Marco Valeri taglierà i capelli a teatro su appuntamento.
www.linea-uomo.it


Ombretta Balestra


Arte e cura del capello – Senigallia (Ancona)
Inizia da giovanissima frequentando l’Accademia UNIFAS e lavorando in prestigiosi saloni dove affina per tanti anni e con molta professione la sua professione. Finché nel 2017 corona il suo sogno, il suo impegno e il suo sacrificio avviando un personalissimo salone a Senigallia dove esprime al massimo la parte artistica di questo mestiere. Sempre dalla parte delle donne, Ombretta Balestra modellerà i capelli delle nostre spettatrici.


13 e 14 Gennaio

Ottica Meme

Ottico – Calcinelli (Pesaro Urbino)
Nel 2007 Emanuele Feligioni apre il negozio "Ottica meme" a Calcinelli di Colli al Metauro lungo la Flaminia al civico 212. Appassionato già da giovane sulla costruzione di montature da occhiali nel 2009 crea la linea di occhiali "212 occhiali nel tempo" destinata a segnare il tempo. Ogni occhiale è un pezzo unico con il proposito di produrne 212 colori differenti per ogni modello. Prodotti artigianalmente in acetato di cellulosa; materiale termoplastico ottenuto partendo dalla cellulosa del cotone. Il nome dell'occhiale è spesso dedicato a personaggi di opere teatrali.
www.otticameme.itwww.212eyewear.com


27 e 28 Gennaio

Canapa Marche

Agricoltore – Mondavio (Pesaro Urbino)
Canapa delle Marche è prima di tutto una associazione di agricoltori che si occupa della promozione della coltivazione della Canapa nella regione Marche. La grande sfida di Matteo Venturini è quella di riaprire il dibattito sulla sostenibilità e funzionalità di un prodotto come la canapa. www.canapa.marche.it


17 e 18 Febbraio

Pasticceria Picchio

Pasticcere – Loreto (Ancona)
Un viaggio nei diversi aspetti del gusto e delle forme, fino alla gola dei Papi, dove è riuscita ad arrivare la pasticceria Picchio, grazie alla capacità di reinventare ricette tradizionali o sperimentarne di nuove. Ogni giorno nei laboratori ingredienti e materiali di primissima qualità si trasformano in forme, sapori, profumi e colori.
www.pasticceriapicchio.com


3 Marzo

Kamala Gioielli

Gioielli artigianali – Senigallia (Ancona)
Come il garzone nella bottega di un tempo, Laura e Mary hanno fatto la loro lunga gavetta, hanno imparato il mestiere di artigiane di gioielli. Ecco qui Kamala, dove tutto si crea, tutto viene trasformato e nulla dato per scontato.
www.kamalagioielli.com


24 e 25 Marzo

Laboratorio Linfa

Falegnami – Montemarciano (Ancona)
Linfa è un progetto collettivo di amici e liberi professionisti che amano la natura e si impegnano, con il loro lavoro, per tutelarla. Un’impresa artigiana che progetta e produce mobili di design, allestimenti e installazioni, impiegando legno usato e sostanze atossiche. Inoltre si occupa di proporre azioni per la diffusione delle buone pratiche della sostenibilità.
www.laboratoriolinfa.com

Alla fine di ogni spettacolo sarà possibile incontrare e dialogare con gli artisti sullo spettacolo appena visto. Chiedere, fare domande, esporre le proprie idee. Il teatro è come una casa per gli artisti, entrare essere ospiti di questo luogo è vedere in modo ravvicinato l’arte della scena e i suoi segreti.

© 2017 Asini Bardasci Associazione Culturale

Via Provinciale, 3 - 61040 Mondavio.

PI: IT02623180417

All Rights Reserved.